T.I.C.Tecnologia, Innovazione, Cultura

TIC è una proposta di ricerca-intervento che va dalla ideazione, alla costruzione del partenariato, alla predisposizione degli organismi per il funzionamento e la gestione del piano progettuale, l’individuazione delle metodologie didattiche e di lavoro da utilizzare, la fase di concreta erogazione della formazione nei contesti di apprendimento scolastico e aziendale e la selezione degli strumenti…

EDUINFO

EDUINFO è un progetto di Educazione all’informazione elaborato dalla rete di 10 istituzioni scolastiche fiorentine (capofila: Istituto Leonardo da Vinci), dal Laboratorio di Tecnologie dell’educazione dell’Università degli studi di Firenze e da Foreda Toscana in risposta al Bando del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che prevede la creazione, sperimentazione e messa a disposizione di…

LAB.Q5

In vista della realizzazione del progetto i partners si sono incontrati in data 23 marzo presso la sede di Foreda Toscana per fare il punto della situazione e definire il programma di lavoro in itinere.       Lab.Q5 prefigura lo sviluppo di una rete di enti e associazioni, che in gran parte già operano…

Lab.A.P.

LAB.A.P. LABORATORIO DI APPRENDIMENTO PERMANENTE in risposta all’AVVISO PUBBLICO PER IL MIGLIORAMENTO DELL’OFFERTA FORMATIVA DEGLI ISTITUTI TECNICI E PROFESSIONALI della Regione Toscana. La finalità generale dell’Avviso è di sostenere e supportare le relazioni tra il mondo della scuola e mondo del lavoro al fine di facilitare la transizione, anche in termini di adeguamento delle competenze…

Life

Le trasformazioni in atto nell’area metropolitana fiorentina, deriva da una serie di motivazioni che sono oggetto di confronto e patrimonio comune di quanti guardano con attenzione alla società stessa. E’ immediatamente percepibile, anche a uno sguardo rapido, dal cambiamento dei colori, delle fogge, dei comportamenti, l’articolata multietnicità che caratterizza questo territorio nel quale ormai si…

Per un adulto cittadino

Il problema che è stato rilevato, e che il progetto intende affrontare, riguarda i bisogni formativi delle famiglie composte da cittadini extra-comunitari residenti nell’area della Garfagnana e viene incontro alle esigenze per una corretta integrazione. L’obiettivo è di intervenire a tutto tondo nell’ambito familiare. A partire dalla conoscenza della lingua italiana a fornire le famiglie…

Cittadino extr@ 1

Il progetto nasce dai bisogni espressi dagli immigrati nel nostro Paese che non sono in possesso delle competenze linguistiche necessarie ad un corretto inserimento nella società. Attraverso un percorso nei territori della lingua italiana ci si propone di trasmettere le competenze di base relative alla cittadinanza attiva, ad un primo approccio agli strumenti informatici e…

Dedalo

Il problema che è stato rilevato, e che il progetto intende affrontare, riguarda i bisogni formativi dei lavoratori extra-comunitari residenti nell’area fiorentina e l’esigenza delle imprese di disporre di manodopera qualificata costituita di persone competenti capaci di interagire con il contesto aziendale. Gli immigrati residenti nel comune di Firenze e nel suo hinterland, in base…

Cittadino extr@ 2

Visto il successo del primo progetto e la risposta positiva avuta dalle comunità di immigrati nell’area coinvolta nel progetto, lo stesso è stato riproposto alla Provincia con modifiche che si sono rese opportune dopo la verifica sul campo, ma i bisogni espressi e gli obiettivi che si intendono raggiungere sono gli stessi. Il progetto nasce…