S.A.T. Sicurezza Aggiuntiva Nei Trasporti

logo bs autotrasporti

        Il progetto è rivolto ai lavoratori dell’azienda B.S Autotrasporti SpA attiva nel settore dei trasporti e presente sul territorio regionale con sette sedi: a Siena (3), Grosseto, Livorno, Massa Carrara, Pisa.

        Finalità  dell’intervento formativo sono la sensibilizzazione dei  lavoratori e dei datori di lavoro rispetto al tema della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro; il raggiungimento di standard formativi che costituiscano la base per successivi apprendimenti e fondino la formazione alla sicurezza come forma mentis aziendale di routine; il protagonismo delle persone come soggetti creditori di formazione che hanno diritto di mettere in sicurezza la propria esistenza in un settore così a rischio come l’autotrasporto; l’adozione nell’impresa dell’approccio per competenze come filo rosso che integra tutte le leve di sviluppo del personale; un alto posizionamento della formazione alla sicurezza nella società della conoscenza.

        Obiettivi specifici il raggiungimento di comportamenti adeguati e coerenti con i percorsi formativi condivisi tra agenzie formative e azienda su temi specifici sulla sicurezza aggiuntiva quali: mappatura dei processi produttivi (mappatura finalizzata alla ridefinizione del mansionario in ottica di certificazione SSA (Sistema Sicurezza Autotrasporti); apprendere le conoscenze per valutare e rendicontare la conformità e l'attuazione efficace di un sistema di gestione ambientale; la formazione propedeutica alla certificazione secondo lo standard OHSAS 18001:2007 mediante l’adozione del Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro (SGSSL) e la formazione particolare aggiuntiva dei preposti.  

EN Plein Air

Il progetto è un complesso intervento di riqualificazione professionale per i dipendenti dell’azienda “Autocaravans Rimor SpA”. Questa l’8 luglio 2013 aveva presentato domanda di concordato al Tribunale di Siena  e il 31 luglio 2013 aveva sottoscritto un accordo di CIGS con causale di intervento “Crisi aziendale” ex art. 1 comma 5 della legge 223/1991 che prevede il diritto al godimento dei benefici dell’ammortizzatori sociali per il periodo compreso tra il 31.08.2013 e il 31.07.2014. A seguito di una serie di incontri con le RSU e le OO.SS., la proprietà dell’azienda aveva evidenziato che un concordato che realizzasse le esigenze liquidatorie con la cessione della stessa azienda a terzi, sarebbe stata la soluzione più opportuna per salvaguardare l’occupazione.

A seguito delle procedure amministrative e degli accordi sindacali di cui sopra, la new-co “Luano Camp” nuova proprietaria dell’azienda, ha iniziato ad assumere i lavoratori della Autocaravans Rimor a partire dal 26 Marzo 2015, come previsto nell’accordo sindacale del 20 marzo 2014 e approvato con il referendum tra i lavoratori il 24 Marzo dello stesso anno.

Il progetto dà una risposta ai  bisogni formativi emersi a seguito di confronti con la proprietà, con le OO.SS e le RSU della “Luano Camp”.

Il progetto di formazione si articola  in 33 moduli (per oltre 3300 ore di formazione) che fanno riferimento alle competenze e conoscenze incluse nel Repertorio Regionale delle Figure Professionali della Regione Toscana e che coinvolgendo 112 dipendenti dell'azienda.

Leggi tutto...

FOR.METAL FORMAZIONE NELLA METALMECCANICA

La COMEGE INDUSTRIAL srl è un’impresa specializzata nella fornitura di semilavorati. Gestisce tutte le fasi di produzione del semilavorato metallico, dalla lavorazione della lamiera e del tubolare fino all’assemblaggio, compresa la saldatura, la finitura e  il trasporto del prodotto finito; è fornitrice di industrie leader nella realizzazione di semilavorati metallici - sulle specifiche fornite dal cliente - ottenuti mediate le fasi di taglio, piegatura, saldatura, assemblaggio e finitura di lamiere e tubo.

L’ideazione e la definizione del progetto ha avuto origine dalla conoscenza dell’azienda, delle sue potenzialità e  si è mosso sulla base della produzione industriale di COMEGE. È il risultato di  un’attenta analisi dei bisogni aziendali realizzata con la direzione l’impresa e con le rappresentanze sindacali; vi hanno partecipato, oltre alle agenzie formative,  anche esperti di organizzazioni industriali nel settore specifico della metal meccanica. Il gruppo di lavoro ha definito un macro quadro di riferimento nel quale sono stati inseriti gli obiettivi formativi funzionali e i percorsi più adeguati per raggiungerli.

Leggi tutto...

PER. FORMA. ncE. " PERCORSI FORMATIVI PER LA PRODUZIONE DI PROTOTIPI IN AMBITO ELETTROMECCANICO"

Innovazione e ricerca finalizzata alla progettazione e realizzazione di prototipi che consentano di immettere sul mercato prodotti (quadri elettrici) altamente competitivi;

La ICET INDUSTRIE S.p.A. utilizza sistemi e mezzi ad alta tecnologia per la produzione delle strutture metalliche, la cui lavorazione è certificata UNI EN ISO 9001. Linee di produzione completamente automatizzate, integrate da sistemi di controllo nelle fasi del ciclo produttivo, garantiscono la qualità dei prodotti di carpenteria utilizzata per la produzione dei quadri elettrici, ottimizzata in ogni componente.

L’ufficio tecnico di reparto, avvalendosi dei più sofisticati sistemi informatici, trasmette alla linea di produzione, i programmi per la lavorazione dei prodotti standardizzati e delle parti di quadro personalizzate secondo le richieste specifiche del cliente. Ciò che rappresenta la peculiarità dell’azienda necessita di un aggiornamento continuo dei propri addetti così da rispondere alle richieste del mercato in modo più efficace e preciso.

- provvedere ad interventi formativi e di riqualificazione del proprio capitale umano funzionali ad una ancor più efficace risposta al mercato, ciò è possibile puntando ad un piano di sviluppo delle professionalità aziendali con particolare riguardo al programma di formazione teorico e pratico del personale da attuarsi nell“anno 2015.

In sintesi il piano formativo proposto è pertanto tesa a diffondere competenze finalizzate a:

· favorire strategie innovative di sviluppo aziendale, di processo e di prodotto.

· sostenere la competitività aziendale mediante l’innalzamento del livello di competenza della propria forza lavoro.

Leggi tutto...

PRO.TE.O "PROfessionalità per TEleOperatori "

Il palinsesto di Canale 50 propone telegiornali, rubriche e format di approfondimento, talk-show, documentari e altri programmi, per la maggior parte autoprodotti. Informazione, sport, spettacolo, intrattenimento, le tante rubriche di servizio per vivere appieno la città e paesi della provincia: questa la ricetta dell’emittente che nasce per dar voce al territorio interprovinciale che serve. La sua linea editoriale punta a proporre un’informazione autorevole, completa, puntuale e indipendente, ma soprattutto originale e comprensibile. Il palinsesto propone 3 edizioni quotidiane del Tg oltre ad una ricca serie di approfondimenti, rubriche di servizio e di attualità e altre trasmissioni. Per continuare la sua attività ha bisogno di dotarsi di strumenti e di competenze in grado di fronteggiare le sfide proposte 

E’ all’interno di questo contesto che s’inserisce Proteo e il piano formativo che l’azienda intende promuovere in un’ottica di investimento sulle risorse umane (loro continua riqualificazione, specializzazione ed innalzamento dei livelli qualitativi di lavoro). La rapidità con la quale si affermano le nuove tecnologie non permette temi morti e ogni giorno risulta essere cruciale. Affrontarlo con una adeguata e ben ponderata strategia industriale è vitale per intraprendere un percorso di superamento della crisi.

Le  questioni da affrontare emerse dalla lettura e dall’analisi dei bisogni aziendali:

–        trasformare la crisi in opportunità per far crescere le competenze dei lavoratori anche mediante la valorizzazione dell’apporto che viene dalla formazione in azienda, senza cadere nel mero addestramento;

–           valorizzare le competenze espresse dall’azienda e migliorarle in funzione delle trasformazioni tecnologiche che contraddistinguono questo periodo storico;

–           imprimere un impulso ulteriore alla presenza sul territorio e alle esigenze di informazione che questo richiede senza trascurare gli elementi di competitività, ma anche di eventuale collaborazione che emergono dal settore delle emittenti locali.

A.R.P.A. "Apprendimenti per la Riorganizzazione Produttiva e Aziendale"

L azienda LAPE HD srl, per sua vocazione e come strategia aziendale, ha come obiettivo di contribuire, con i propri materiali e progetti, a promuovere e a diffondere la cultura dell’isolamento per sensibilizzare il mercato ai temi ambientali e al risparmio energetico, puntando sull’adeguamento ai nuovi standard energetici degli edifici pubblici e privati (classe A o B) che come previsto dalle recenti direttive europee, entro e non oltre il 2020, dovranno risultare pressoché interamente autosufficienti dal punto di vista del fabbisogno energetico: quindi perfettamente isolati e alimentati da fonti rinnovabili. Una vera e propria «rivoluzione» nel modo di progettare, realizzare, attualizzare (e dunque vivere) gli ambienti, che inevitabilmente coinvolgerà anche il settore – altrettanto strategico – delle ristrutturazioni.

Una rivoluzione non solo indispensabile per raggiungere gli obiettivi comunitari di riduzione delle emissioni nocive e il risparmio energetico cui si impegneranno le future certificazioni (VEDERE LA NUOVA POLITICA DI COESIONE – EUROPA 2020 che esplicitamente prevede come una delle sue tre priorità la crescita sostenibilepromuovere un'economia più efficiente sotto il profilo delle risorse, più verde e più competitiva”), ma anche per acquisire livelli di comfort abitativo più elevati adeguandoci agli standard già adottati in altri paesi della CEE. La visione di un edificio nel suo complesso, ecosostenibile ed energeticamente efficiente si adatta alle caratteristiche del’'azienda Lape HD srl che grazie alla grande versatilità nell’adattarsi alle esigenze specifiche di volta in volta espresse dalla committenza, a una rete di distribuzione molto efficiente, alla sinergia con il mercato ed alla solida esperienza, si offre al pubblico con l’autorevolezza di un partner unico.

LAPE garantisce la qualità dei suoi prodotti affidandone il controllo alle più autorevoli Istituzioni Europee sin dal 1993, anno in cui ha creato un laboratorio di prove interne nel quale viene controllata e misurata la qualità di tutta la produzione. Ad oggi sono stati testati circa 15.000 lotti di produzione, per un totale di oltre 1.500.000 rilevamenti eseguiti.

Le due parole chiave della politica aziendale sono: sostenibilità ed ambiente.

La sostenibilità è anche nel processo. In un contesto in cui l’edilizia è il settore che consuma più risorse energetiche ed emette più gas inquinanti, le priorità di sviluppo ambientale sono da ricercarsi in tre temi principali:

• efficienza energetica

• riduzione dell’impatto ambientale dei prodotti utilizzati a parità di prestazioni

• utilizzo di prodotti riciclati e riciclabili

 

Leggi tutto...

Almaviva in formazione

Il progetto A.V.FORM. prevede un piano formativo rivolto all'impresa Almaviva spa che ha sottoscritto, in data 30 MARZO 2011, il contratto di solidarietà "difensivo" con decorrenza dal 04 aprile 2011 e ha durata triennale.

Gli obiettivi del presente piano formativo sono :

  • riqualificare e riconvertire specifici dipendenti della azienda, in possesso di conoscenze, di capacità e di abilità tipiche della mansione che ricopre a rischio di obsolescenza;
  • incoraggiare capacità di gestione di progetti ad hoc in autonomia e in linea con le richieste del cliente, sviluppando soluzioni personalizzate;
  • garantire l'adattabilità dei partecipanti per renderli maggiormente competitivi sul mercato del lavoro;
  • migliorare la competitività aziendale nel contesto regionale, nazionale e internazionale.

Leggi tutto...

A.G.I.R.E.

Il contesto di crisi economico internazionale del settore su cui opera l’azienda Whirlpool caratterizzato da: contrazione della domanda, inflazione dei costi delle materie e dei componenti, azioni aggressive da parte di concorrenti emergenti, rincaro delle materie prime e più in generale dalle difficoltà finanziarie del mercato mondiale ha indotto l’azienda Whirlpool ha rispondere con un piano di investimento di circa 42 milioni nel triennio 2011-2013 per innovazioni di prodotto e processo e per la ricerca tecnologica.
Questo piano di investimento, finalizzato anche ad attuare programmi di semplificazione dei processi e di revisione organizzativa con una significativa razionalizzazione dei costi  generali, ha permesso a Whirlpool di formulare una risposta strategica articolata su due assi orientati a difendere, valorizzare e rilanciare in particolare il ruolo tecnologico e il ruolo produttivo-logistico.
Il progetto AG.I.R.E. si inserisce magistralmente all’interno di questo quadro complessivo di investimento sul capitale umano che l’azienda Whirlpool ha avviato in risposta alla crisi del settore.

Leggi tutto...

IN.CO. - INnovare per COmpetere

Il progetto IN.CO. prevede un piano formativo rivolto all’impresa VITAP Costruzioni Meccaniche S.p.A. che ha sottoscritto, in data 9 GENNAIO 2012, il contratto di solidarietà “difensivo” con decorrenza dal 16 GENNAIO 2012 e avrà durata annuale.
Mediante il presente piano formativo si mira a sostenere l'aggiornamento e la qualificazione dei lavoratori interessati dal contratto di solidarietà affinché sia garantito il rafforzamento delle competenze individuali.
Gli obiettivi pertanto sono perfettamente in linea con quanto concordato con le parti sindacali che hanno avallato e sottoscritto il contratto di solidarietà sposando la politica dell’azienda di agevolare il mantenimento dell’occupazione, di sviluppare la professionalità aziendale investendo in un programma condiviso di formazione teorica e pratica (on the job) finalizzato ad accrescere le competenze e conoscenze dei lavoratori.

Leggi tutto...

L.A.M. Lavorazioni di Arredamenti in Metallo

IRONY srl è un’azienda che fornisce prodotti d’eccellenza da oltre trenta anni. In risposta alla crisi del settore e che sta interessando tutta la realtà economica e produttiva locale l’azienda ha avviato un quadro complessivo di investimento sul capitale umano all’interno del quale si inserisce il progetto LAM. 

Il presente progetto si pone due obiettivi strategici:

Innovazione
• È necessario migliorare le condizioni per l’innovazione in seno alle PMI. Ciò implica l’esigenza di una maggiore partecipazione dei loro rappresentanti all’elaborazione di nuovi programmi. Sebbene il Programma quadro per la competitività e l’innovazione (CIP) si rivolga in modo particolare alle imprese di dimensioni maggiori del settore metallurgico, anche le imprese più piccole devono tenersi aggiornate sui relativi programmi.
• Le università devono contribuire maggiormente a trasferire le conoscenze alle PMI. Le organizzazioni di cluster summenzionate possono essere molto utili a tale scopo (ecco spiegato l’impiego di figure di docenti provenienti dall’università).
Creazione di manodopera qualificata
Per competere con i paesi emergenti come la Cina, sono estremamente necessari ingegneri, progettisti e manager.
Gli Stati membri e l’industria devono concentrarsi su programmi di apprendimento permanente rivolti a tutto il personale, dagli operai ai responsabili del progetto. Il riconoscimento su scala europea delle qualifiche degli ingegneri renderà possibile una maggiore mobilità di esperti in Europa. Se si desidera attrarre tali persone verso l’industria, quest’ultime devono sapere che l’ingegneria metallurgica non si limita a fabbricare semplici pezzi per l’industria automobilistica: si tratta, al contrario, di produrre automobili ben progettate, più leggere e con un rendimento migliore. Questo obiettivo può essere realizzato attraverso lo sviluppo di marchi e campagne pubblicitarie.

Perfect World

FANTACCI Industrie srl è un’azienda che fornisce prodotti d’eccellenza da oltre cinquanta anni. Per questo, nonostante le attuali difficoltà del settore, l’azienda difende questa tradizione rilanciando gli investimenti sui prodotti, sui processi e sulle persone. 
La ricerca della qualità, la qualità ecologica, che seguendo un percorso impegnativo, garantisce la realizzazione di quell’opera d’arte che è il serramento in legno, nel rispetto della materia prima e dell’uomo che opera con l’utensile, si delinea come il risultato naturale della mission che l’azienda si è imposta. FANTACCI Industrie srl progetta utensili che sommano la tecnologia più innovativa con la passione e coniugano le prestazioni con un dichiarato vantaggio competitivo: l’integrazione naturale dell’etica con il business. A questo proposito l’azienda ha formulato, al proprio interno il progetto Fantalock che i tecnici/ricercatori hanno sviluppato con tecnologie innovative.
Il progetto Perfect World è realizzato con una logica multidisciplinare, intendendo con tale impostazione la realizzazione di un progetto formativo che, abbracciando tutte le aree aziendali, integri tra loro competenze di base, tecnico-professionali e trasversali, per un miglioramento complessivo dell’organizzazione del lavoro e per la crescita del sistema azienda nel suo complesso.